giovedì 24 aprile 2014

Casatiello sfogliato con pasta madre

Il casatiello è un lievitato tipico della tradizione napoletana che si usa mangiare a Pasquetta, ma secondo me è ottimo in qualunque occasione e ideale per i pic nic, quindi visto che ci avviciniamo al 25 Aprile e al 1° Maggio vi consiglio di prepararlo per le vostre uscite.

Il vero casatiello andrebbe riempito con i ciccioli e sfogliato con la sugna, io invece vi propongo una versione alternativa perfetto per chi come me ha bimbi piccoli, ovvero farcito con prosciutto cotto e con l'olio extravergine d'oliva al posto della sugna.


CASATIELLO SFOGLIATO CON PASTA MADRE

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
120 gr di lievito madre
150 gr di farina manitoba
250 gr di farina 0
200 gr di acqua
1 cucchiaio di sale
40 gr di olio extravergine di oliva + quello necessario per la sfogliatura
parmigiano grattugiato q.b.
200 gr di prosciutto cotto
50 gr di formaggio a pezzetti
olive nere
3 uova


Preparazione:
Nella planetaria sciogliere il lievito madre (a 3 ore dal rinfresco) nell’acqua. Aggiungere la farina setacciata e una volta che l’acqua è stata assorbita, senza mescolare troppo, lasciare riposare per circa 20 minuti. Aggiungere il sale e impastare col gancio finché l’impasto non risulterà incordato.
Aggiungere in due volte l’olio aspettando che la prima quantità venga incorporata all’impasto prima di aggiungere la seconda. Portare a incordatura e lasciar riposare per circa 2 ore. Mettere l’impasto su una spianatoia e procedere con la sfogliatura. Stendere l’impasto in un rettangolo con il lato lungo davanti a noi, spennellare la superficie con l’olio e cospargere col parmigiano grattugiato, quindi piegare i due lati corti al centro.

10262435_10203672905485503_1031000740_o

Stendere di nuovo la pasta e ripetere l’operazione due volte. Dopo aver steso ancora la pasta sul tavolo, tagliare e tenere da parte 6 striscioline. Aggiungere il prosciutto, le olive e il formaggio. Arrotolare partendo da lato lungo, mettere l’impasto in una teglia a ciambella da 24 cm precedentemente spennellata con l’olio. Posizionare le uova ben lavate sulla superficie e fissarle con le striscioline di pasta formando una croce. Coprire con la pellicola e far riposare in luogo caldo fino al raddoppio (ci vorranno circa 5/6 ore). Infornare a 170° in forno statico per circa un’ora.

La ricetta del Casatiello, come tutte le ricette del giovedì, la trovate anche nella sezione "Food in Blog" del Giornale d'Informazione Online Gio' Magazine.

6 commenti:

  1. Di solito lo preparano le mie cognate... quest'anno... niente... a me piace anche la versione sugna e ciccioli... però dev'essere ben lievitato e ben cotto altrimenti sto male per 3 settimane!!! Mi piace questa versione cotto e olio extravergine, da provare sicuramente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è buono in tutte le versioni e con tutte la farciture!

      Elimina
  2. Accipicchia, questo mi manca, deve essere squisito!! Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo Silvia, vedrai che la tua pasta madre non ti deluderà!

      Elimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!