martedì 4 febbraio 2014

Straccetti di pollo alla senape

Ho scoperto questa ricetta ormai più di un anno fa, è così semplice e veloce, ma allo stesso tempo "diversa" e gustosa che è diventato uno di quei piatti che cucino abbastanza spesso. Generalmente utilizzo il petto o le fettine di pollo, ma si può fare con qualsiasi tipo di carne dal vitello, al tacchino, al maiale! La senape in casa nostra dura un'eternità quindi è quasi sempre presente e anche le olive nere le compriamo spesso perchè ne siamo tutti ghiotti!

Come per tutte le mie ricette salate vi ricordo che le dosi sono indicative, io le vario a seconda della disponibilità degli ingredienti e della fantasia del momento ;)



STRACCETTI DI POLLO ALLA SENAPE

Ingredienti per 4 persone:
700 gr circa di petto o fettine di pollo*
2 scalogni
2 cucchiai di senape
80 gr di olive nere
4 cucchiai di latte** 
brodo vegetale o acqua calda
sale e pepe q.b.
olio E.V.O. q.b.

*o qualsiasi altra carne abbiate a disposizione
**sarebbe meglio la panna da cucina, ma io uso il latte per farli più leggeri

Tagliare la carne a striscioline eliminando le eventuali parti grasse. Sbucciare e tagliare gli scalogni a fettine sottili e farli soffriggere con un filo di olio evo, quando saranno dorati unirvi le striscioline di carne e rosolarle a fiamma vivace per 5 minuti.


 Aggiungere due cucchiai di senape e le olive intere,  bagnare con un mestolino di brodo o di acqua bollente e far cuocere a fuoco dolce per 5 minuti mescolando con un cucchiaio di legno.

 Versare il latte sugli straccetti e far cuocere per qualche minuto finchè non si formerà una cremina, regolare di sale e di pepe.




Gli straccetti sono ottimi accompagnati con spicchi di patate al forno o con patate cotte al vapore.

17 commenti:

  1. Io adoro la senape!

    Prova a cuocere gli straccetti con la birra anziché col brodo: si sposa benissimo con il sapore della senape.

    Io faccio le fettine di arista di maiale infarinate, rosolate, poi spalmate di senape e cotte nella birra. "Ruba" pure, se ti va. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma poi rimane il gusto della birra? Perchè a me non piace e nemmeno MM la beve di solito ... dovrei comprarla appositamente!

      Elimina
    2. Resta un po' di amarognolo.
      Se non ti piace la birra forse non è il caso (io adoro pure quella, oltre alla senape).

      Elimina
    3. ;) grazie cmq del suggerimento!

      Elimina
  2. Buoni!!! Anche a me piace la carne cotta con la senape, prende un gusto speciale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, resta particolare e diciamocelo almeno il pollo prende un po' di gusto!

      Elimina
  3. Da provare! La salsina che si forma deve essere fantastica!

    RispondiElimina
  4. il pollo e' la carne ideale per essere speziata (che altrimenti e' come mangiale polisterolo) e la senape ci sta benissimo! io invece delle patate quando faccio pollo speziato lo accompagno con riso - basmati o jasmine - o cous cous con verdure..buoni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti come ho risposto a Silvia in questo modo il pollo acquista un buon sapore! Io mi stanco al pensiero di cuocere il riso, ma devo provarci!

      Elimina
  5. mhmhmh..troppo invitanti e cremosi..slurp :-P

    RispondiElimina
  6. Il pollo si sposa benissimo con le spezie, cito il pollo al curry. Sicuramente proverò questa ricetta. Brava.
    A presto.
    Maria Michela / http://ilovecookingsite.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche il pollo al curry ci piace molto!

      Elimina
  7. ciao
    io li faccio così: lascio gli stracotti a marinare una mezz'oretta in un'emulsione di olio e limone con trito di rosmarino e salvia freschi, poi butto tutto in padella e faccio rosolare aggiustando sale e pepe: lascio sobbollire in un bicchiere di vino bianco per un quarto d'ora circa e solo alla fine, pochi secondi prima di servire, aggiungo due cucchiaiate abbondanti di senape e, a volte, un po' di panna. Gli aromi si sposano bene con la senape e il vino non prevarica. Ciao e buon appetito (cmq copio di certo l'aggiunta delle olive nere)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella idea, proverò anche la tua versione, grazie!

      Elimina
  8. ho scritto dal profilo di mio figlio quindicenne, in realtà cucino io, la mamma!

    RispondiElimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!