sabato 22 febbraio 2014

Pane bianco allo yogurt

Qualche giorno fa Elena mi ha chiesto come poter usare lo yogurt in ricette dolci o salate e così mi sono accorta di non aver ancora pubblicato la ricetta di questo meraviglioso pane del maestro Raffaele Pignataro. Io lo preparo spesso, si può mangiate sia coi salumi che con la marmellata, è adatto in qualunque momento della giornata e si conserva benissimo. Io lo taglio a fette e lo congelo, così ce l'ho sempre a disposizione.



PANE BIANCO ALLO YOGURT:

Ingredienti per uno stampo da plumcake 30x10x8:
120 gr di pasta madre (o 15 gr di lievito di birra)
380 gr farina "0" (500 gr se si usa il lievito di birra)
125 gr latte intero
125 gr yogurt bianco magro
50 gr olio extravergine
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di malto o miele

Rinfrescare la pasta madre e usarla a 3 ore dal rinfresco. Mescolare lo yogurt e il latte, poi aggiungere lo zucchero, il malto (o il miele) e con il gancio a foglia (se usate la planetaria), scioglierci la pasta madre.
Aggiungere a questo liquido la farina e impastare finchè tutta la farina non sarà assorbita, aggiungere in più riprese l'olio aspettando ogni volta che l'olio venga assorbito dall'impasto prima di aggiungerne altro, infine aggiungere il sale. Impastare finchè l'impasto non risulta incordato, ovvero deve presentarsi liscio ed omogeneo, staccarsi dalle pareti della ciotola e rimanere attaccato al gancio.

Trasferire l'impasto sul tavolo, formare una palla, coprirla e lasciarla riposare per un'ora.

Al termine del periodo di riposo stendere l'impasto in un rettangolo con il lato corto rivolto verso di voi, bisogna creare un filone lungo il doppio dello stampo.


Arrotolare l'impasto su se stesso partendo dalla parte più lontana, pressando bene con le dita ad ogni piegatura.




Un volta che il filone è pronto tagliarlo in due e intrecciare le due parti e metterlo nello stampo leggermente imburrato.

 Coprire con la pellicola e lasciare lievitare finchè non raggiungerà i due terzi di altezza dello stampo.

Spennellare la superficie con un po' di latte e infornare in forno caldo a 200° per circa 20 minuti, poi abbassare la temperatura a 180° e cuocere per altri 20 minuti.


Se dovesse colorire troppo coprire con un foglio d'alluminio.

Un volta cotto lasciarlo raffreddare per qualche minuti nello stampo, poi sformarlo e continuare il raffreddamento su una gratella.






10 commenti:

  1. Che bel pane!! Ottimo!!
    Brava Letizia!!

    RispondiElimina
  2. bellissima ricetta! Questo pane dev'essere sofficissimo....lo farò presto! Complimenti. Ciao

    RispondiElimina
  3. Davvero bellissimo e versatile..complimenti cara <3
    Buona domenica e a presto!
    la zia consu

    RispondiElimina
  4. è davver buonissima!! mi sto pentendo di non averla provata!! ;)

    RispondiElimina
  5. quanto sei brava pure il pane in casa......ottimo!

    RispondiElimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!