mercoledì 8 ottobre 2014

Mini Cornetti Salati a lievitazione naturale

Ecco un'altra ricetta sperimentata con successo per il compleanno di Giorgia ... ad accompagnare le focacce farcite non potevano certo mancare i classici piccoli panini dei compleanni, ma questa volta ho deciso di dare loro una forma diversa e così da una ricetta di Raffaele Pignataro sono nati i miei mini cornetti. 

La ricetta originale che ho usato è questa: http://www.ilcrudoeilcotto.it/2013/08/burger-buns/


MINI CORNETTI SALATI
a lievitazione naturale: 

Ingredienti per 48 mini cornetti:
120 gr di pasta madre
250 gr di farina 0
250 gr di farina manitoba
250 gr di latte
110 gr di burro ammorbidito
1 uovo
30 gr di zucchero
1 cucchiaino di malto d'orzo o di miele
15 gr di sale 

Per prima cosa rinfrescare la pasta madre e usarla a 3-4 ore dal rinfresco.  
Nella ciotola dell'impastatrice fare sciogliere il lievito nel latte, poi aggiungere l'uovo e lo zucchero, mescolare bene. Aggiungere le farine setacciate e il sale. Impastare bene e infine aggiungere in più volte il burro ammorbidito a pezzetti.
Impastare finchè l'impasto non risulterà incordato, ci vorranno almeno 10 minuti.
A questo punto ungere una ciotola, metterci dentro l'impasto e ricoprire con pellicola trasparente, lasciar riposare fino al raddoppio (circa 4-6 ore).
Una volta avvenuto il raddoppio rovesciare l'impasto su una spianatoia infarinata, schiacciarlo e dividerlo in 4 parti. Stendere ogni parte in modo circolare e ricavarne 12 triangolini. Arrotolare ogni triangolino partendo dalla base fino alla punta.
Rivestire una o più teglie con carta forno, disporvi sopra i cornetti, spennellare la superficie con dell'olio e coprire con la pellicola. Lasciar lievitare per altre 3 ore circa, ovvero fino al raddoppio. 
Scaldare il forno a 220° mettendo all'interno un pentolino con dell'acqua per creare il vapore. Spennellare la supeficie dei cornetti con il latte e infornare per circa 10 minuti circa.

Per farli rimanere morbidi Raffaele consiglia di coprirli, appena sfornati, con uno strofinaccio pulito che andrà tolto solo quando i cornetti si saranno raffreddati.



24 commenti:

  1. Deliziosi, ottimi da farcire, ideali per un compleanno e originali perchè diversi dai soliti panini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti l'idea era stata proprio quella di proporre qualcosa di originale, peccato che per farcirli mi sono tagliata un dito!

      Elimina
  2. Quanto devono essere buoniii!!!!!!!Uff, voglio la pasta madre :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova a consultare il sito degli spacciatori di pasta madre, sicuro troverai qualcuno che abita nelle tue vicinanze pronto a regalartene un pezzettino.

      Elimina
  3. che delizia, sono veloci, semplici e gustosissimi, bravissima, come sempre:) ottima idea da utilizzare per il prossimo compleanno!!!

    RispondiElimina
  4. Belli...! Di dolce con la pasta madre non ho mai fatto nulla... Bisogna attivarsi!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah! é vero! bello che lo ho anche letto.. ero fusa dalla stanchezza... comunque da provare allora! ;)

      Elimina
  5. Oddio devono essere da fine del mondo!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Un anno fa avevo anch'io la pasta madre poi mi sono stancata di rinnovarla e mi è morta, ma prima o poi la rifaccio...soprattutto dopo aver visto questi cornettini, chissà che bontà! Un abbraccio Letizia e buona giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che peccato! Io ce l'ho da un anno e mezzo e nonostante spesso sia maltrattata funziona benissimo!

      Elimina
  7. mmmmmmmm mini cornetti salati???*______*waw....

    RispondiElimina
  8. Questi vanno nei miei to do!! Brava Letizia! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Io ho in lievitazione i tuoi panini al latte!

      Elimina
  9. IO TE NE RUBO QUALCUNO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  10. Letizia che dire, sono bellissimi, tu sei bravissima e il tuo blog è davvero bello e ben fatto. Per me è un vero onore essere ospitato su queste tue pagine! Grazie infinite!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricevere i tuoi complimenti mi riempie di soddisfazione, grazie mille!

      Elimina
  11. Posso sostituire il lievito madre con il lievito di birra? quanto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo puoi fare, diminuiranno i tempi di lievitazione. Sul sito di Raffaele trovi anche la versione con lievito di birra, le dosi sono queste:
      300g di farina 0 per pane
      300g di farina 0 forte (Manitoba)
      300g latte
      110g burro
      1 uovo intero
      30g di zucchero
      1 cucchiaino di malto o miele
      15g di sale
      12g di lievito di birra fresco

      Elimina
  12. Ma quanto sono carini!!! Anche così al naturale, come aperitivo, sono perfetti :) Complimenti proprio una bella ricettina...buon weekend :)

    RispondiElimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!