sabato 26 marzo 2016

Ciambelline per la colazione, semplici e buonissime!!!

Questo mese sono arrivata un po' all'ultimo minuto con la ricetta del Cakes Lab, ma devo ancora prendere bene i nuovi ritmi di lavoro ... per il libro "Fragole a merenda" che stiamo testando avevo scelto delle semplici ciambelline per la colazione e ... MERAVIGLIA!!! Sono rimasta davvero entusiasta e soddisfatta della ricetta, le ciambelline ricordano un po' i miei biscotti da inzuppo che sono una delle ricette più lette del mio blog. Io vi consiglio di provarle entrambe!
.

CIAMBELLINE PER LA COLAZIONE
Ingredienti per circa 50 ciambelline
Per l'impasto:
600 gr di farina bianca 00
250 gr di zucchero semolato
1 bustina di vanillina (io ho usato un cucchiaino di estratto di vaniglia)
1 bustina di lievito per torte
la buccia grattugiata di un limone non trattato
200 gr di strutto (o margarina)
3 uova
 70 ml di latte
2 cucchiaini di ammoniaca per dolci

Per la finitura:
100-150 gr di zucchero semolato

Accendete il forno a 180° e rivestite di carta forno una teglia per biscotti. 
Mettete in una ciotola capiente la farina, lo zucchero, la vanillina e il lievito setacciato. Mescolate bene con una frusta a mano e fate un incavo al centro. Aggiungete la buccia di limone, lo strutto e le uova leggeremente sbattute. Fate intiepidire il latte, sciogliervi l'ammoniaca e rovesciatelo subito nella ciotola. Mescolate tutto con un cucchiaio e poi impastate con le mani, prima dentro la ciotola e poi sul piano di lavoro leggermente infarinato: siate veloci e non lavorate l'impasto troppo a a lungo. Rimettetelo nella ciotola, prelevatene un quarto e stendetelo con un mattarello a uno spessore di circa 7 mm.

 .
Adesso organizzatevi per confezionare la ciambelline: preparate un piatto con 100-150 gr di zucchero semolato; bagnate d'acqua e strizzate un canovaccio pulito, piegatelo in quattro e tenetelo sul piano di lavoro (a me questo passaggio non è servito).

Man mano che tagliate i biscotti, inumiditeli da un lato poggiandoli sul canovaccio umido e poi tuffateli subito dopo nello zucchero (sempre solo dal lato inumidito).


Disponeteli sulla teglia distanziandoli fra di loro di qualche centimetro (crescono parecchio in cottura) e infornateli per 10-15 minuti. Non fateli scurire: devono essere ancora lievemente morbidi quando li tirate fuori. Fateli asciugare su una griglia mentre procedete all'infornata successiva.

Questi biscotti restano fragranti per diversi giorni: conservateli in una scatola di latta oppure copriteli con un foglio di alluminio.


NOTE:
Come ho già scritto questi biscotti sono buonissimi, sono i classici biscotti fragranti e leggeri, adatti da essere inzuppati nel latte. La spiegazione è ben dettaglaiata, io non ho seguito il passaggio dello strofinaccio umido perchè la pasta era comunque bagnata e non ho avuto alcuna difficoltà a ricoprirla di zucchero.

La ricetta si merita la miglior faccina!


14 commenti:

  1. Ti dirò che queste ciambelline le avevo notate nel libro e avevano molto attirato la mia attenzione, non sono però arrivata ancora a farle. Ora non ho più scuse. Tu hai messo lo strutto?
    Buona Pasqua Letizia a te e alla tua famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ho seguito la ricetta alla lettera! Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  2. somigliano ai miei taralli,ancora di più mi hai convinto sull'acquisto di questo libro meraviglioso,grazie,felice Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ricette di questo libro sono tutte molto belle! Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  3. Questi biscotti sono un'istigazione!!!!! BISOGNA che li faccia!!!! ^___^
    Colgo l'occasione di fare a te e alla tua famiglia tanti auguri di buona Pasqua!
    Kissssssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero una bontà, falli e non te ne pentirai! Grazie per gli auguri!

      Elimina
  4. Con queste ciambelline, la tua colazione di Pasqua sarà indimenticabile ^_^
    Bravissima Leti e tanti auguri a te e famiglia <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille e in ritardo auguri anche a te!

      Elimina
  5. L' aspetto è davvero meraviglioso, si sembrano proprio adatte a raccogliere tutto il latte che devono!! Le voglio provare, grazie per la ricetta!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  6. mi piacciono un sacco i biscotti semplici e casalinghi come questi! grazie per aver testato la ricetta, spero di riuscire a provarla presto e di sfornare delle ciambelline invitanti quanto le tue ;)

    RispondiElimina
  7. mi piacciono tantissimo!! super buone!!!

    RispondiElimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!