mercoledì 18 maggio 2016

Tartellette con prugne rosse, pinoli e rosmarino

Il libro "Di farina in farina" di Marianna Franchi che stiamo testando questo mese per il Cakes Lab ha davvero tantissime ricette una più bella dell'altra e scegliere è stato davvero difficile, per stringere la ricerca ho cercato di scegliere le ricette con ingredienti di stagione, così appena ho visto queste tartellette con le prugne rosse non ho potuto fare a meno di provarle. 

Le tartellette hanno un guscio croccante di frolla al farro e sono addolcite da un sottile strato di marmellata, ammorbidite da succose fette di prugne rosse, il tutto spolverato con miele, pinoli e rosmarino. L'abbinamento mi è piaciuto davvero tanto, un'equilibrata alternanza di morbido e croccante, dolce, ma dal gusto delicato.


Tartellette con prugne rosse, rosmarino e pinoli

Ingredienti per 4 tartellette da 12 cm di diametro:
Per la pasta frolla:
200 gr di farina di farro
70 gr di zucchero semolato
70 gr di burro
1 uovo intero
1 limone non trattato
sale

Per il ripieno:
una decina di prugne rosse mature
30 gr di pinoli
miele al rosmarino (io ho usato miele d'acacia)
un rametto di rosmarino
marmellata di prune

Preparate la pasta frolla. Sulla spianatoia setacciate la farina, formate una fontana e lavorate nel centro lo zucchero semolato con il burro. Unite l'uovo leggermente sbattuto, aggiungete un pizzico di sale e la buccia grattugiata del limone. Impastate velocemente gli ingredienti e formate un panetto. Avvolgete l'impasto nella pellicola trasparente e fate riposare per 30 minuti in frigo.


Scaldate il forno a 180°. Imburrate e infarinate quattro stampi per tartellette del diametro di 12 cm. Dividete la pasta frolla in 4 parti uguali. Stendete ciascuna parte con il mattarello su un foglio di carta forno leggermente infarinato ad uno spessore di un paio di millimetri. Rivestiteci gli stampi, premendo bene la sfoglia lungo le pareti e il fondo, poi rifilate la parte eccedente in modo da pareggiarla con l'orlo superiore del bordo.



Pulite le prugne e tagliate ciascun frutto in piccoli spicchi lasciando il più possibile intatta la polpa. Spalmate all'interno di ciascuna tartelletta un velo di marmellata e sistemate gli spicchi di prugne formando delle rose. Cospargete la superficie con del miele, pinoli ed aghetti di rosmarino a piacere.

Infornate per 25 minuti, o finchè il bordo della pasta frolla è dorato. Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.


NOTE:
La ricetta è spiegata bene e la sua riuscita è stata perfetta. Io ho usato stampi da 10 cm di diametro, quindi mi è avanzata un po' di frolla con la quale ho fatto dei biscottini. Le tartellette si staccano abbastanza bene dallo stampo, fare attenzione al miele che appiccica! I pinoli non li ho pesati. Ho lasciato cuocere per circa mezz'ora, ma questo dipende molto dal forno. Per me la ricetta è ottima e si merita una bella faccina sorridente!



9 commenti:

  1. Veramente stupende le tue foto, invitano all'assaggio. Ancora non ho visto prugne negli ortofrutta, ma appena le trovo, sperimento subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille e se provi le tartellette fammi sapere!

      Elimina
  2. queste tartellette hanno un aspetto stupendo e devono avere un gusto particolarissimo... mi piacerebbe poterle assaggiare ;) complimenti cara, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, si hanno un gusto ottimo, a me ricorda un po' il castagnaccio, forse per la presenza di pinoli e rosmarino!

      Elimina
  3. Bellissime e davvero invitanti!! Mi sa che quel libro non mi scappa!!
    Buona serata!!

    RispondiElimina
  4. Siiii mi piace tantissimo, ti vengo dietro a ruota!!!

    RispondiElimina
  5. Bella receta con piñones se ven lidas y exquistas sus tartaletas,abrazos.

    RispondiElimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!