sabato 31 maggio 2014

Vincitore contest "Un anno di colazioni: il Plumcake"

E anche Maggio è terminato e quindi è arrivato il momento di proclamare il vincitore del contest sui Plumcake!


Anche questo mese siete stati tantissimi e Vi ringrazio per la partecipazione!!! Ci sono state ben 42 bellissime ricette di PlumCake più quella di Letizia, la vincitrice del contest sulle Crostate!

Ecco qui tutti i vostri meravigliosi plumcake!


Ringraziamento speciale alla bravissima giudice Letizia che ha svolto egregiamente il suo compito, è stata davvero molto dettagliata e precisa. Queste sono state  le 5 ricette finaliste che ha scelto e le motivazioni per cui le ha scelte:


 
 
 
   
  
 
 
 
   
 
 
   
 
 
 




Infine un grazie alla mia cara amica Vanessa di FIMOra che tra queste cinque finaliste ha scelto la ricetta vincitrice che è ...


PLUMCAKE SENZA BURRO E LATTE, CON MELE, LIMONE E MIRTILLI ROSSI

di Paola del Blog Le mie ricette con (e senza)




Bravissima!!!

Paola si aggiudica una bellissima creazione artigianale di Vanessa che sta realizzando appositamente per lei e per questa occasione!

Inoltre Paola, insieme a Vanessa, sceglierà il vincitore del  prossimo contest che conoscerete domani!

Infine ecco per tutti i concorrenti, e non solo, la raccolta con tutte le 43 ricette che hanno partecipato al contest. 

 

giovedì 29 maggio 2014

Sfogliata Napoletana

Ho trovato questa ricetta sul sito di Sale & Pepe, appena l'ho vista ho deciso che dovevo provarla! Adoro la pizza e questa è quasi una pizza, ma con la croccantezza e la leggerezza della pasta sfoglia. E' veloce da preparare e buona sia fredda che calda. Può essere ideale per una cena oppure come accompagnamento per un apertivo.



SFOGLIATA NAPOLETANA

Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia
circa 20 pomodorini pachino
10 bocconcini di mozzarella di bufala campana DOP
circa 15 olive verdi denocciolate
sale, basilico, olio e.v.o.


Lavare i pomodorini e tagliarli a metà, eliminare i semi, salarli internamente e lasciarli asciugare a testa in giù su carta assorbente. Tagliare le mozzarelline a metà e farle sgocciolare in un colino. Scolare le olive. Mettere i due rotoli di pasta sfoglia sovrapposti dentro una teglia, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, ricoprire con carta forno, aggiungere dei fagioli secchi (o altri pesi) e cuocere per 20 minuti a 180°. Togliere la sfoglia dal forno, eliminare carta forno e legumi, riempire con mozzarelline, pomodorini, olive e guarnire con un filo d’olio. Rimettere in forno per altri 20 minuti. Sfornare e guarnire con basilico fresco.

 La ricetta la trovate anche QUI su Giò Magazine, vi aspetto!

martedì 27 maggio 2014

Torta 60° anni e Crema di Burro

Qualche tempo fa vi avevo mostrato la torta preparata per i 60 anni di mio papà ... bhè quella che avete visto era la torta che abbiamo mangiato proprio la sera del compleanno quando abbiamo festeggiato in famiglia ... poi a distanza di qualche giorno c'è stata anche la festa con i suoi amici e ovviamente sono stata incaricata di realizzare un'altra torta!


Questa volta ho realizzato qualcosa di più semplice, ma spiritoso ... la torta era un pan di spagna bagnato con succo di fragole e succo di ananas farcito con crema chantilly e pezzetti di fragole e di ananas sciroppato. Il tutto rivestito con crema di burro e con pasta di zucchero home made marmorizzata.


E per finire ben 60 candeline ... un'impresa ad accenderle e spegnerle tutte!!!

 Mi sono accorta che nel blog non c'è ancora la ricetta della crema di burro e allora ve la posto adesso! La ricetta che uso è quella di un'amica, Elisa la Bruss delle Torte.

CREMA DI BURRO
Ingredienti: 150 g di burro ammorbidito
300 g di zucchero a velo setacciato
2 cucchiai di latte

Montare il burro con le fruste al massimo della velocità aggiungendo mano a mano lo zucchero a velo. Terminato lo zucchero abbassare la velocità e aggiungere il latte. Quando il latte è ben amalgamato alzare al massimo la velocità e montare per qualche minuto fino ad ottenere una consistenza morbida e spumosa.





 Con questa torta partecipo al contest "Che torta di compleanno sai preparare?" di Sabrina del Blog "Sabrina in cucina"

http://sabrinaincucina.blogspot.it/2014/04/che-torta-di-compleanno-sai-preparare.html




giovedì 22 maggio 2014

Polpettine di Amaranto

Dopo qualche ricetta dolce c'è sempre bisogno di bilanciare con qualcosa di salato!

Stavolta torno con una ricetta un po' particolare perchè ha tra gli ingredienti l'amaranto, qualcosa che o si odio o si ama ... a voi piace?

 

POLPETTINE DI AMARANTO 

Ingredienti per 4 persone:
150 g di amaranto
1 cucchiaio di semi di cumino
1 patata
30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
Prezzemolo fresco
Olio extra vergine d’oliva
Sale
Pepe nero macinato
Pane grattugiato

Sciacquare l’amaranto sotto l’acqua corrente, tostarlo per pochi minuti con 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Coprirlo con acqua fredda poco salata, chiudere con coperchio e portare  ad ebollizione. Cuocere per circa 15 minuti.


Lessare una patata, sbucciarla e schiacciarla con una forchetta.
Unire l’amaranto ben scolato con i semi di cumino, la patata e il prezzemolo; aggiungere sale, parmigiano, un filo d’olio e un pizzico di pepe. Frullare il tutto per ottenere un composto liscio ed omogeneo.
 Realizzare delle palline aiutandosi con un cucchiaio e passarle nel pane grattugiato.
Disporre le polpettine sulla leccarda ricoperta con carta forno, cospargerle con un filo d’olio e cuocerle per circa 30 minuti a 180°C. In alternativa potete friggerle in abbondante olio caldo.



La ricetta la trovate anche su Gio' Magazine!

Altre ricette con l'amaranto le trovate qui:

BISCOTTI AMARANTO E NOCCIOLE
POLPETTINE AMARANTO E ZUCCHINE

mercoledì 21 maggio 2014

Torta alla Panna Montata "quasi light" senza olio nè burro

Dolcino per la colazione improvvisato ... avevo della panna avanzata dalla preparazione del Tiramisù al Limone e non mi andava di buttarla, ma nemmeno di fare la solita Torta alla Panna che faccio per le torte decorate così ho fatto una ricerchina su google e mi sono imbattuta in quella proposta da Arabafelice tratta da una ricetta di Martha Steward. La ricetta originale è per una ciambella io ho diminuito le dosi in base alla panna che avevo e ho utilizzato uno stampo normale più piccolo, vi riporto però la ricetta originale.

Il dolce è molto semplice, soffice e gustoso ... vi dico solo che è durato un solo giorno!!!


TORTA ALLA PANNA MONTATA

Ingredienti per uno stampo a ciambella da 26 
270 gr di farina
375 ml di panna fresca da montare
180 g di zucchero
3 uova grandi 
2 cucchiaini di lievito per dolci 
un pizzico di sale 
un cucchiaino di estratto di vaniglia 
scaglie di cioccolato (avanzi delle uova di Pasqua)
 zucchero a velo

Montare la panna ben soda, unire un uovo alla volta e montare per pochi secondi finchèil composto non si sarà amalgamato. 
A parte mescolare farina, zucchero, lievito, sale e la vaniglia. Unire poco alla volta al composto di panna, mescolando piano con una spatola o un cucchiaio di legno.
Unire le scaglie di cioccolato e versare nello stampo.
Cuocere in forno preriscaldato a 185° per circa 25- 30 minuti, verificando comunque con la prova stecchino.
Far raffreddare, cospargere di zucchero a velo e servire.




lunedì 19 maggio 2014

Torta Cherie

Adoro le fragole e quando è la stagione cerco di mangiarne più che posso ecco perchè anche per il Cakes Lab ho deciso di provare una torta con questo ingrediente.

La ricetta è di Giovanni Pina, tratta dal libro "Dolci. Manuale di pasticceria".
L'ho preparata per la festa della mamma, sia per festeggiare la mia sia per autofesteggiarmi.

La preparazione è un po' lunga, ma la torta è molto buona, leggera e delicata.

Se volete provarla la ricetta la trovate QUI.


Buon inzio settimana a tutti!

giovedì 15 maggio 2014

Frittatine di maccheroni

Non è solo una ricetta di recupero, ma un modo sfizioso per presentare una cena diversa dal solito, oppure un'alternativa ai panini del pranzo al sacco oppure perchè no un simpatico finger food!


FRITTATINE DI MACCHERONI

Ingredienti x 4 persone:
300 gr di spaghetti
4 uova
parmigiano grattugiato
200 gr di speck a dadini
sale, pepe
1 peperone rosso
olio e.v.o.
  
Portare ad ebollizione una pentola d’acqua, salarla e cuocervi gli spaghetti oppure usare degli spaghetti avanzati dal pranzo.
Una volta cotti mescolare gli spaghetti insieme alle uova, al parmigiano grattugiato e ai dadini di speck. Salare e pepare a piacere.
Lavare, asciugare e tagliare il peperone a rondelle.
Scaldare un po’ d’olio in una padella antiaderente, mettere le rondelle di peperoni e riempirle con la frittata, rigirare a metà cottura e farle cuocere finché non saranno dorate e croccanti.



Con questa ricetta partecipo al contest "Nel cesto del Pic Nic" del blog "La cucina di Esme" 



Vi ricordo che la ricetta delle mie FRITTATINE DI MACCHERONI la trovate anche su Gio' Magazine!
 
... e non dimenticate che per mandarmi a Parigi, basta votarmi qui:

Vota per me, per il Paris Food Trip 2014!

mercoledì 14 maggio 2014

Tiramisù al Limone per il Paris Food Trip e ... un'altra intervista!

Qualche giorno fa ho ricevuto una mail da Federica della redazione di Tribù Golosa che mi chiedeva se potevo essere intervistata per il loro sito ... bhè mentre leggevo credo mi sia comparso sulle labbra quel sorriso ebete, un misto fra incredulità e felicità! Ovviamente ho accettato subito e con tanto entusiasmo, sapere che qualcuno del settore aveva mostrato apprezzamento per il mio piccolo spazio mi ha fatto davvero piacere, così eccomi QUI!

Interview of Letizia in Cucina on Gourmandize UK & Ireland

Oltre all'intervista con la mail mi sono ricordata di un importante evento, ovvero il Paris Food Trip, un evento culinario internazionale conviviale, che si terrà a Parigi. Per questo evento Tribù Golosa sceglierà un ambasciatore culinario che rappresenterà l'Italia! Bhè come al solito arrivo all'ultimo momento, infatti oggi è l'ultimo giorno per proporre la propria candidatura, ma il mio motto è "meglio tardi, che mai"!


Poter andare a Parigi a partecipare all'evento e avere la possibilità di confrontarmi con altri blogger e chef sarebbe un'opportunità unica e meravigliosa, per cui vi chiedo di ... VOTARMI! Non sono brava con le parole quindi non faccio appelli particolari ... ma spero che la mia ricetta sia sufficiente a farmi prendere il volo!

La ricetta che ho scelto per candidarmi è una ricetta del maestro Sal de Riso ... ovvero una rivisitazione di uno dei dolci classici italiani, il tiramisù. Adoro il tiramisù in tutte le sue sfumature, questa volta visto che mia mamma mi ha portato dei limoni profumatissimi direttamente dai sui alberi ho deciso di preparalo al limone.

La ricetta è un po' lunga, ma il risultato è ottimo!



 TIRAMISU' AL LIMONE

Ingredienti per 4 mini porzioni:

12 savoiardi

Per la bagna al limoncello:
40 gr di acqua
40 gr di zucchero
80 gr di limoncello
1 limone
  
Per la crema di limone:
40 gr di tuorlo d'uovo
40 gr di zucchero
60 gr di succo di limone
40 gr di burro

Per la crema al mascarpone e limone:
350 gr di mascarpone
160 gr di crema al limone
300 gr di panna semimontata zuccherata
20 gr di limoncello
12 gr di gelatina in fogli
60 gr di tuorli
80 gr di zucchero
60 gr di acqua
1 limone

Per prima cosa preparare la bagna al limoncello. Mettere a bollire l'acqua con lo zucchero e il succo di limone, non appena lo zucchero si sarà sciolto aggiungere il limoncello. Spegnere e lasciar raffreddare.

Per la crema al limone: grattugiare la buccia di un limone e metterla in infusione per circa 20 minuti nel succo di limone. Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere il succo di limone filtrato e mettere a cuocere. Far raggiungere il bollore e non appena la crema inizia ad addensarsi spegnere il fuoco e raffreddare velocemente la crema mettendo il pentolino a bagnomaria con acqua e ghiaccio. Quando la crema raggiunge la temperatura di circa 50° aggiungere il burro a pezzetti e mescolare fino a completo scioglimento. Coprire il pentolino con la pellicola alimentare e riporre in frigorifero.

Per la crema di mascarpone e limone: far bollire la scorza di un limone in acqua per circa 5 minuti, spegnere e lasciare in infusione fino a completo raffreddamento. Una volta che l'acqua si è raffreddata prenderne 60 gr, aggiungerci lo zucchero e mettere a bollire finchè non raggiunge i 121° C. Nel frattempo iniziare a sbattere i tuorli,  non appena il composto di acqua e zucchero arriverà a temperatura versarlo a filo sui tuorli, continuare a sbattere finchè non otteniamo un composto chiaro e spumoso. Lasciamo raffreddare. Nel frattempo mettiamo la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti e montiamo la panna lasciandola morbida. Infine montiamo il mascarpone per renderlo soffice, aggiungere al mascarpone la crema di limone, poi la panna semi montata e la gelatina che, dopo averla strizzata bene l'avremo fatta sciogliere in un pentolino, per ultimi aggiungere i tuorli montati.

Adesso non ci resta che comporre il nostro dolce. Potete decidere di farne uno unico e dividerlo in stampi monoporzione o mini porzioni (x2) come me.

Bagnare i savoiardi nella crema di limoncello e metterli alla base del contenitore. ricoprire i biscotti con la crema e livellare la superficie. Con l'aiuto di una sac a poche con bocchetta liscia decorare la superficie. Mettere il dolce nel congelatore per circa 3 ore, poi sformarlo e metterlo in un piatto da portata e trasferirlo in frigorifero. Prima si servirlo spolverizzarlo con lo zucchero a velo.







E adesso tocca a voi ... se volete farmi diventare l'ambasciatrice italiana di Tribù golosa basta votare qui

Vota per me, per il Paris Food Trip 2014!

 GRAZIE!!!

lunedì 12 maggio 2014

Risotto Asparagi e Zafferano

Buongiono a tutti, per prima cosa vi chiedo anticipatamente scusa, ma questo per me è un periodo un po' intenso e credo sarò un po' scostante nell'aggiornare il blog, ma soprattutto chiedo scusa per riuscire a passare poco dai vostri!

Oggi pubblico una ricetta che sa di primavera ... non so voi, ma io oltre ad apprezzare la frutta primaverile ho una predilezione per gli asparagi! Pensate che poco tempo fa siamo stati in zona Piacenza per il ponte del 25 Aprile/1 Maggio ed io sono rimasta scioccata nel vedere nei mercatini contadini un quantitativo enorme di asparagi ... alla fine non ho resistito e me ne sono portata a casa un mazzetto con cui ho realizzato questo risotto semplice, ma gustoso.


RISOTTO ASPARAGI E ZAFFERANO
Ingredienti per 4 persone:
brodo vegetale
320 gr di riso
15-20 asparagi
olio qb
aglio
1/2 scaloogno
zafferano in pistilli
1 bicchiere di vino bianco
burro e parmigiano

Per prima cosa preparare un brodo vegetale facendo bollire in acqua salata una carota, una patata e una cipolla oppure usando il dado (eventualmente potete usare acqua bollente al posto del brodo). 
Far rosolare in una pentola capiente l'olio con l'aglio e lo scalogno tagliato a fettine sottile, aggiungere gli asparagi tagliati a pezzetti e privati della parte più dura. Salare.
Aggiungere il riso, farlo tostare e aggiungere il vino bianco, quando il vino sarà evaporato aggiungere il brodo e lo zafferano.
 Portare a cottura aggiungendo se necessario del brodo mano a mano che verrà assorbito. 
Una volta che il riso sarà cotto toglierlo dal fuoco e mantecarlo con una noce di burro e del parmigiano.



venerdì 9 maggio 2014

Amor Polenta Bergamo

Vi ricordate del Cakes Lab? Il laboratorio di torte dove testiamo le ricette dei pasticceri? Bhè il progetto sta andando avanti e questo mese abbiamo scelto Giovanni Pina col suo "Dolci. Manuale di Pasticceria". Io ho deciso di testare due ricette ... questa è la prima ... l'ho scelta perchè mi sembrava semplice per la colazione ... certo è semplice, ma ci sono tantissime uova, mentre io per la colazione li preferisco più leggeri, però devo ammettere che è davvero buono!

La ricetta la trovate QUI.


AMOR POLENTA BERGAMO



giovedì 8 maggio 2014

Torta Napoli e la mia prima Intervista

Buongiorno a tutti, eccoci arrivati all'appuntamento del giovedì ... ovvero il giorno in cui pubblico una mia ricetta sul Giornale di Informazione Online Giò Magazine.

Prima di lasciarvi alla ricetta vorrei ringraziare tutti quelli che mi seguono anche lì grazie ai quali la ricetta delle Pastiere Mignon con Burghul e al profumo di Cardamomo è stata la più seguita della settimana e così mi sono aggiudicata un'intervista.

Se volete leggerla la trovate QUI.

La ricetta di oggi invece è una ricetta che trovate già nel mio blog, ma visto la Coppa Italia che il Napoli ha vinto sabato sera ho deciso di riproporla QUI per festeggiare!




lunedì 5 maggio 2014

60° Compleanno Papà - Torta alla Panna con Crema diplomatica al Caffè e Chantilly alla Nutella

Guardo le foto nella cartella Blog del mio pc e mi accorgo che ho ancora tantissime ricette e tante torte da pubblicare, chissà se mi metterò mai in pari! Per fortuna ogni tanto i contest mi fanno ricordare che è arrivato il momento di esibire una delle mie creazioni e così ecco che a quasi due mesi di distanza vi mostro la torta che ho realizzato per il 60° compleanno di mio papà ... anzi a dir la verità questa è la prima che gli ho fatto visto che ha fatto due feste e quindi due torte (... si nella mia famiglia sono un po' tutti megalomani ... tanto a fare i dolci ci penso io!)

Volevo qualcosa di speciale, ho pensato molto alla torta che avrei voluto realizzare finchè non ho avuto l'idea ... racchiudere nella torta alcuni tra i bei momenti di questi anni ...


Le torte sono due e sono due torte alla panna.
Il primo piano è bagnato con acqua e cacao ed è farcito con crema diplomatica al caffè.
Il secondo piano è farcito con chantilly alla nutella e bagnato con acqua e cacao.
Entrambe le torte sono ricoperte con ganache al cioccolato fondente.



La copertura è in pasta di zucchero home made marmorizzata sui colori del marrone.
Le cornici sono tutte fatte a mano in pasta di gomma home made decorate con pasta di zucchero e ghiaccia reale.
Infine le foto sono stampate su cialda alimentare.

Ecco un po' di foto delle cornici:


C'è la sua foto di giovane innamorato, la foto del suo matrimonio, il mio matrimonio, io e mia sorella da piccoline, le foto coi nipoti, col suo migliore amico, di quando andava a pesca, dei suoi genitori, le foto coi nipoti ... insomma un bel po' di ricordi!
 


Ed ecco il festeggiato con la torta ... e insieme a mia mamma, mia sorella ed io 
 


E con questa torta partecipo al contest di Vivere all'italiana augurando loro altri 60 anni di blog ;)


Vincitore Contest "Un anno di colazioni: le Crostate"

Finalmente ci siamo! Scusate l'attesa, ma questo mese le ricette sono state tante e ho impiegato tantissimo tempo a preparare la raccolta anche perchè sono stata fuori diversi giorni, ma bando alle chiacchiere ... e scopriamo chi ha vinto ...

http://vogliadicucina.blogspot.it/2014/04/contest-un-anno-di-colazione-crostate.html

Come ho già scritto sopra questo è stato finora il contest più gettonato, ben 53 ricette più la ricetta di Valentina, la vincitrice del contest sui Dolci Lievitati ... come ogni volta, vi ringrazio tutti e questa volta non parlo al femminile perchè c'è stata anche la ricetta di un blogger uomo ;) 

Ecco qui tutte le crostate, che meraviglia!


Ringraziamento speciale alla bravissima giudice Valentina che ha svolto egregiamente il suo compito, è stata davvero molto dettagliata e precisa. Queste sono state  le 5 ricette finaliste che ha scelto e le motivazioni per cui le ha scelte:

1. Il risotto perfetto: Crostata di farro con ricotta e frutti di bosco 
La mia preferita fra le ricette che avevano la ricotta fra gli ingredienti.
Una frolla originale con farina di farro integrale, con una farcitura che sa di freschezza: mi hanno colpito sia l’idea di un ripieno di pura ricotta addolcita dal solo uso di miele, sia l’aggiunta dei frutti di bosco “nature” con il loro gusto un po’ asprigno mitigato dallo zucchero di canna. Anche il contrasto dei colori è molto bello e di grande effetto.


2. Quanto basta: Crostata con colomba pasquale, confettura di ribes e crema leggera
La mia preferita fra le ricette farcite con creme.
E’ vero che è farcita, ma la crema è delicata, la confettura è dosata in modo minimo solo per aromatizzare e l'idea della colomba sottile sul fondo usata come fosse un composto frangipane è molto originale; l'aggiunta delle mandorle da una nota di consistenza che contrasta con il morbido della crema.


3. Burro e Vaniglia: Crostatine frangipane alle arance 
La mia preferita fra le monoporzioni:
Molto elegante a vedersi, mi piace l'accostamento di sapori del composto frangipane alle mandorle e della marmellata di arance. Il guscio è di frolla fine, con zucchero a velo, e il tema dell'arancia si ripropone sia con l'utilizzo delle gocce di essenza che con la fettina di arancia gelatinata.


4. A cena da Wanilla: Crostata con mandorle e noci caramellate
La mia preferita fra le ricette con ripieno "nascosto" all'interno.
Una crostata con un ripieno semplice ma che da la carica quando serve più sprint per iniziare la giornata, originale l'idea di caramellare la frutta secca e racchiuderla in un guscio di frolla e interessante il contrasto all'assaggio della friabilità della pasta frolla con la croccantezza di noci e mandorle caramellate.


5. La pancia del lupo: Crostata di mele e pere alla vaniglia
La mia preferita fra le crostate di mele.
Un guscio di frolla fine con lo zucchero a velo al posto di quello semolato, che la rende più delicata e friabile al palato. Per quanto riguarda la farcitura la frutta è vera protagonista, senza aggiunta di creme le mele e le pere sono ammorbidite solo da un po’ di burro fuso aromatizzato alla vaniglia. Molto elegante la disposizione delle fettine di frutta, la foto dall’alto le fa sembrare petali di un fiore.


Infine un grazie alla mia cara amica Vanessa di FIMOra che tra queste cinque finaliste ha scelto la ricetta vincitrice che è ...


CROSTATA DI FARRO CON RICOTTA E FRUTTI DI BOSCO
di Letizia del Blog Il Risotto Perfetto


Complimenti!!!

Letizia si aggiudica una bellissima creazione artigianale di Vanessa che sta realizzando appositamente per lei e per questa occasione!

Inoltre Letizia, insieme a Vanessa, sceglierà il vincitore del  prossimo contest sui PLUMCAKE

Infine ecco per tutti i concorrenti, e non solo, la raccolta con tutte le 54 ricette che hanno partecipato al contest. 


Potete visualizzarla online oppure scaricarla cliccando su SHARE e poi DOWNLOAD